I buoni propositi di settembre

buoni propositi
Buoni propositi: come mantenerli?

Durante le ferie, il livello di stress si abbassa, le energie aumentano, e ognuno di noi ha la possibilità di soffermarsi maggiormente sulle proprie esigenze e sui propri desideri. È in questo momento che nasce in noi la voglia di cambiamento e rinnovamento. È questo il mese giusto per stilare la nostra lista dei desideri e dei buoni propositi. Il momento per ri-programmare la nostra routine quotidiana in base alle nostre priorità.

Tuttavia, il periodo in cui ci si impegna realmente nel raggiungere e mantenere i nostri propositi si esaurisce in poco tempo. Così ci troviamo a rimandare i nostri obiettivi a gennaio, e a gennaio li rimandiamo all’estate, e così come in un circolo vizioso. Ma allora come riuscire a mantenere ciò che ci prefiggiamo di fare?

Perché è così difficile mantenere i buoni propositi?

Perché il nostro cervello è abitudinario, è più facile ripetere qualcosa che già si conosce che non istaurare una nuova abitudine. Trasformare un buon proposito in abitudine è difficile, serve pazienza e costanza. Il nostro cervello si abituerà ad una nuova azione solo se questa viene eseguita con frequenza. Ecco che così il buon proposito diventerà concreta abitudine.

Cosa possiamo fare per instaurare una nuova abitudine?

  • Identifica il tuo obiettivo: cerca di capire cosa veramente vuoi modificare, meglio pochi obiettivi raggiunti che molti falliti.
  • Trova la tua motivazione: la motivazione è il punto essenziale per iniziare qualsiasi nuovo percorso.
  • Pianifica il cambiamento: prendi carta e penna e scrivi il tuo cambiamento. Un programma chiaro e ben definito aiuterà il tuo cervello a raggiungere l’obiettivo.
  • Armati di buona volontà e pazienza: non sempre sarà facile, ci saranno dei momenti difficili, in cui tu sarai il peggior nemico di te stesso. Saranno molti i momenti in cui vorrai mollare, ma se resisti il risultato finale ti ripagherà di tutti i tuoi sforzi. Per questo motivo è importante avere un obiettivo chiaro, una forte motivazione e un piano ben definito.

I 5 buoni propositi più comuni a settembre:

Mettersi a dieta

In estate ci lasciamo andare a qualche peccato di gola di troppo e mettiamo su qualche chilo. Durante la vacanza la frase più gettonata è “a settembre mi metto a dieta”. Poi settembre arriva e bisogna impegnarsi a mantenere questa promessa. Attenzione: mettersi a dieta non significa dover mangiare di meno. Infatti, spesso quello che serve è semplicemente adottare un’alimentazione più sana ed equilibrata, riducendo/eliminando gli eccessi (come alcool, dolci, cibi fritti..)

Fare maggior attività fisica

Uno dei buoni propositi più comuni è quello di praticare maggior attività fisica. Non a caso settembre (insieme a gennaio) è il mese in cui più persone si iscrivono in palestra. Tuttavia, sono in pochi coloro che poi continuano a frequentarla con costanza durante l’anno.

Dedicare più tempo a sé stessi

Durante le vacanze estive, siamo più rilassati e dedichiamo maggior tempo a noi stessi e al nostro benessere. Cresce così in il desiderio di prestare tali attenzioni verso noi stessi anche durante l’anno. Perché no? Proviamoci! Potremmo partire da semplici azioni come dormire mezz’ora in più, dedicarci ad un hobby, prenderci cura del nostro aspetto. Ricordate che gratificare se stessi, non è una perdita di tempo. Anzi, aumenta l’autostima in noi stessi, ci rilassa e ci ricarica. Tutto questo avrà poi ripercussioni positive su tutto il resto: lavoro, famiglia, relazioni..

Imparare nuove cose, leggere, studiare

Ricominciare a studiare e dedicare del tempo alla lettura, sono tutte attività rilassanti e che, al tempo stesso, stimolano il nostro cervello, mantenendolo vivo e giovane. Ci proponiamo spesso di comprare libri, imparare nuove cose.. Eppure quando è il momento di farlo rimandiamo sempre, ritenendolo spesso un costo da evitare. Ma non è così. Leggere e apprendere cose nuove fa bene al cuore, alla mente e all’anima. Per cui cosa aspetti? Corri in libreria!

Viaggiare di più

Questa attività rientra nel precedente proposito di “dedicare maggior tempo a sé stessi”. Scoprire posti nuovi e conoscere nuove persone, da soli o in compagnia, è quello che serve per sentirsi sempre giovani e rimanere al passo con il mondo che cambia. Non bisogna mai dare nulla per scontato, neanche a 80 anni.

Risparmiare

Questo ultimo proposito è la diretta conseguenza dei primi. Difatti, per poter seguire i propri desideri e le proprie passioni, quasi sempre, bisogna risparmiare. Ma allo stesso tempo vi assicuriamo che viaggiare, leggere, fare sport ecc.. sono i migliori investimenti che possiate fare!